Vai alla prima pagina del Fogolar Furlan
Vai alla pagina precedente


Storia del coro del Fogolar Furlan di Verona
 
(estratto da una pubblicazione di Maria Franco)

Maria Franco
organizzatrice del coro

Claudio Tubini


Lee Kyung Hee















Il coro è formato da un gruppo di soci friulani del Fogolar di Verona e di soci simpatizzanti.

Il coro ha in repertorio prevalentemente canti e villotte friulane. Ha una precisa fisionomia musicale che deriva da un'antica tradizione friulana: quella di "stare assieme" cantando per esprimere sentimenti elementari quali la gioia, il dolore, la tristezza, la nostalgia, ma anche l'allegria.

Il primo anno di attività è stato nel 1966/1967. Nei primi anni l'attività del coro è servita sopratutto per animare le manifestazioni di friulanità del Fogolar Furlan di Verona.

Le prime uscite del coro sono state nel Veronese, insieme ad altri cori veneti. Negli anni seguenti ha presentato le villotte friulane a Latina, a Roma, alla "Festa degli emigranti" di Spilimbergo, a Torino, alla "Fondazione Ferrero" di Alba, a Zevio, a Desenzano del Garda, a Spezzano (Modena).

Dal 1999 ha partecipato ad iniziative organizzate in Verona e provincia dall'Associazione Gruppi Corali Veronesi (AGCV).

Sempre disponibile a cantare per gruppi ed associazioni con fini sociali e umanitari, il coro si è esibito per l'Unione Ciechi, per l'Associazione Genitori Bambini Down, per gli ospiti del Piccolo Rifugio di Borgo Milano e dell'associazione "Solidarietà".

Purtroppo, per vari motivi di ordine pratico, il coro ha cessato la sua attività nel 2004 ed è rimasto silenzioso per cinque anni.

Per volontà di alcuni ex coristi e con nuove voci, il coro ha ripreso l'attività nel settembre 2009 con impegno e rinnovato entusiasmo, sempre con la direzione del maestro Claudio Tubini.

Dal maggio 2010 la direzione del coro è passata a Lee Kyung Hee, una giovane soprano coreana che risiede da parecchi anni a Verona.

Nel settembre 2010 il coro si è esibito a Trento in occasione dell'incontro del Fogolar Furlan di Verona con il Fogolar Furlan di Trento.